info

Assitol: «Estendere lo sconto sull’accisa anche al biodiesel»

Il gruppo Biodiesel insieme all’HVO chiede al governo che, vengano riconosciuti anche i biocarburanti liquidi per l’agevolazione fiscale.

«Ammettere le fonti rinnovabili come il biodiesel all’agevolazione fiscale già prevista per il gasolio commerciale» è la richiesta del gruppo Biodiesel di Assitol (associazione italiana dell’industria olearia) che nell’equiparazione fiscale tra biofuel e gasolio commerciale vede un passo decisivo verso la decarbonizzazione, in particolare nel settore dei trasporti industriali.

L’associazione sollecita quindi di estendere a tutti i produttori di biocarburanti liquidi sostenibili lo sconto sull’accisa già garantito al gasolio commerciale e, con la conversione in legge del Decreto “Rigassificatori”, anche all’HVO.

Il problema nasce da una norma del provvedimento, appena approvato in via definitiva al Senato, che amplia l’agevolazione fiscale soltanto all’HVO, biocombustibile ottenuto attraverso l’idrogenazione degli idrocarburi, escludendo così gli altri biocarburanti liquidi sostenibili.

Una decisione che ha destato perplessità tra gli operatori del settore; per il gruppo Biodiesel di Assitol questo comporta un pesante svantaggio competitivo per il biodiesel, creando un’iniqua alterazione del mercato di riferimento.

Cosi spiega Joern Schneider, presidente del Gruppo Biodiesel:

Limitare l’agevolazione sull’accisa al solo HVO, prodotto da pochissime aziende, appare del tutto ingiustificato – spiega Joern Schneider, presidente del Gruppo Biodiesel – e si pone in netto contrasto con la possibilità di immettere in consumo biocarburanti liquidi sostenibili in purezza, stabilita dal D.Lgs. 199/21, che promuove la produzione di energia da fonti rinnovabili nel settore dei trasporti. L’estensione dell’agevolazione fiscale a tutti i biocarburanti liquidi sostenibili accelererebbe la transizione ecologica della mobilità commerciale l’Italia, che ha obiettivi molto ambiziosi proprio sulla sostenibilità dei trasporti, potrebbe contare su un alleato molto efficace, capace di creare nuove opportunità economiche per il Paese»

Ragioni che hanno portato il gruppo Biodiesel di Assitol a chiedere al governo di «correggere al più presto la Legge Rigassificatori, imponendo lo stesso regime fiscale a tutti i biocarburanti liquidi sostenibili».

Giorgio Petrolo

Agenzia di Consulenza e Servizi per il tuo business

Rispondi